Fai esercizio al freddo

Fai esercizio al freddo

In questo periodo l’anno scorso ho scritto sull’allenamento invernale. Ricevo ancora molte domande sull’esercizio fisico quando fa freddo, quindi forse scrivere su un blog dovrebbe diventare una tradizione annuale. Di seguito sono riportate alcune foto delle attività di strada di questo fine settimana.

Allenamento invernale: è stato fantastico uscire e godersi l’aria fresca. Gli sprint in montagna sulla neve sono sempre stati i miei preferiti. Sarà difficile trovare un balsamo per la parte inferiore del corpo più intenso ed efficace. Sia gli scarponi da neve che quelli più pesanti rappresentano una sfida unica. Continuo anche a usare la barra per trazioni aperta, la stazione della mazza e molti oggetti strani come tronchi pesanti e rocce.

Training in the cold

Ho sempre considerato gli allenamenti all’aperto in stile Rocky come un gradito schiaffo in faccia al fitness. Le mie attività all’aperto sono brutali come qualsiasi cosa faccia al chiuso. L’allenamento all’aperto ieri è stato di gran lunga uno dei giorni più stressanti che ho avuto da molto tempo. Le possibilità sono letteralmente infinite e non supererai mai la sfida.

Mi piace anche il semplice fatto che la maggior parte delle persone non esce al freddo. Alcuni potrebbero chiamarmi pazzo, ma adoro gli aspetti mentali dell’allenamento con il freddo. Accolgo con favore l’opportunità di fare cose che altri non farebbero. Indipendentemente dal tempo, ho il controllo delle mie circostanze. Non dipendo da nessuno o da niente.

Quando si tratta di allenarsi al freddo, spesso ricevo domande sull’approccio ideale. Forse la considerazione più importante è indossare gli abiti giusti.

Come ha detto un lettore canadese del sito,

“Non esiste il brutto tempo, solo i vestiti cattivi. “

Sebbene ci siano certamente delle eccezioni a questa affermazione, tali parole sono usate il più delle volte.

Devi vestirti adeguatamente per allenarti al freddo. È molto importante mantenere calde mani, testa e piedi. Personalmente scelgo stivali impermeabili, guanti e un cappello invernale. Indosso anche un passamontagna se il vento è forte e mi vesto sempre a strati. Preferisco indossare tre strati. Il primo strato è per la traspirazione, il secondo è per l’isolamento termico e il terzo è per la protezione esterna.

Lo strato di rilascio dovrebbe proteggere la pelle dall’umidità. Uno strato isolante (come una felpa) è progettato per mantenerti caldo e freddo. Lo strato protettivo funge da protezione contro gli elementi. Questo dovrebbe aiutare a bloccare il vento e deviare la pioggia.

Quando si tratta della durata dell’allenamento, scelgo sempre un’ora o meno. Le mie attività all’aperto sono basate sull’intensità. Non importa quanto mi sento a mio agio al freddo, capisco i potenziali pericoli che esistono dall’essere lì per troppo tempo. Ho bisogno di tenermi sotto controllo perché una volta in zona mi sento come se potessi stare lì tutto il giorno. Non sono un grande fan della logica quando sono nel bel mezzo di un allenamento. Di conseguenza, mi sforzo di indossare un cronometro e di prestare molta attenzione all’ora.

In termini di frequenza, non esco tutti i giorni. Provo almeno una o due sessioni all’aperto a settimana. Prendo questo approccio 52 settimane all’anno, che sia caldo e umido o freddo. Queste sessioni sono anche piuttosto miste. Non mi sto concentrando sulla forza o sulla condizione pura. Le sessioni all’aperto sono ben arrotondate con un’ampia enfasi che mira a obiettivi multipli. Mescolo sempre sprint in salita, più sollevamenti a corpo libero e almeno un sollevamento o sollevamento dispari.

In termini di esempi aggiuntivi, Rocky IV era solo un film, ma ciò non toglie nulla allo stupore degli allenamenti al freddo girati ovunque.

“Le persone incolpano sempre le proprie circostanze per quello che sono. Non credo alle circostanze. Le persone che vivono in questo mondo sono persone che si alzano e cercano le circostanze che vogliono, e se non riescono a trovarle, fallo “. – George Bernard Shaw

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *