Modifiche al freddo

Modifiche al freddo

Dopo il mio ultimo post sull’arrampicata in un garage freddo, ho ricevuto alcune domande aggiuntive. In base al volume delle richieste, sembra che debba continuare. Tratterò le domande più frequenti qui.

Per cominciare, l’articolo precedente si concentrava esclusivamente sul sollevamento pesi in un garage freddo. Salgo in un garage, dove le temperature sono spesso vicine agli zero gradi Fahrenheit. Ironia della sorte, lo stesso garage è spesso caldo e umido per tutta l’estate. Solo pochi mesi fa ci stavamo allenando con temperature superiori a 90 gradi e alta umidità. Di conseguenza, molte persone chiedono se posso modificare il mio allenamento a seconda del tempo. La risposta è sì.

Riscaldamento

Non passo mai molto tempo a riscaldarmi. Fin dalla tenera età come atleta, ho sempre potuto saltare direttamente al cuore del mio allenamento. Questo è particolarmente vero in estate, quando ero già riscaldato all’ingresso della palestra. Tuttavia, i mesi invernali richiedono alcuni cambiamenti. All’inizio non mi sento molto bene se non ho freddo quando entro in un garage freddo.

Per me è importante aumentare la temperatura corporea prima di entrare in garage. Come accennato in precedenza, mi vesto sempre a strati, prestando particolare attenzione a braccia, gambe e testa. Vado a casa mia e comincio a riscaldarmi.

Quando adeguatamente equipaggiato, bastano pochi minuti di movimento per aumentare la mia temperatura corporea. Le mie attività preferite sono la ginnastica leggera e la boxe delle ombre. Non controllo l’ora e non seguo nessuna procedura particolare. Il mio obiettivo è semplice. Muoviti finché non sono caldo. Pochi minuti dopo vado in garage. L’aria fredda è molto più facile da gestire quando inizio a diventare calda. Se entro in palestra senza aver prima riscaldato a casa, mi ci vuole molto più tempo per ottenere prestazioni ottimali.

Corda per saltare

Se hai seguito questo sito per qualsiasi cosa tu sappia, il sollevamento pesi è solo un pezzo del mio puzzle di allenamento. Faccio molto di più di un ascensore. Uno dei miei sport preferiti è saltare la corda. Sfortunatamente, la maggior parte delle corde per saltare non sono costruite per il freddo estremo. Uso la corda in PVC per il freestyle. In condizioni di freddo estremo, il PVC tende a indurirsi. Anche una corda congelata non gira e molto probabilmente si romperà.

La soluzione è inserire la corda all’interno quando non viene utilizzata. Appendo sempre la mia corda personale al chiuso. Nei giorni in cui ho intenzione di saltare la corda, la porto al garage, ma non è mai lì a lungo. Un’ora o due non sono sufficienti per congelare la corda. Di seguito è possibile vedere una breve dimostrazione del pass invernale. Come vedrai, la corda funziona bene quando fa freddo. Passaggio per il freddo.

E sebbene per quanto riguarda il passaggio del freddo, vale la pena ricordare ai combattenti lì di portare le loro corde al chiuso di notte. Per esperienza, vedo molti combattenti lasciare le loro sacche da viaggio in macchina durante la notte. Possono allenarsi in una palestra calda, ma le corde si congelano ancora quando entrano. Farlo di nuovo potrebbe ridurre la durata della corda. Meglio, se possibile, iniettare all’interno.

Fasce di resistenza

Se hai guardato uno dei miei video su Youtube, noterai diverse bande di resistenza appese alla parete di fondo. Dai un’occhiata di seguito se sei nuovo nel sito.

Sono un grande fan delle fasce di resistenza per vari esercizi. Sfortunatamente, le strisce soffrono degli stessi problemi delle corde in PVC. Quando le temperature scendono a livelli estremi, anche le bande tendono a diventare più forti. Sono ancora utili, ma si sentono notevolmente diversi. Di conseguenza, uso molto meno le band durante i mesi invernali. Se ho programmi di gruppo per un giorno particolare, ne porto diversi durante la notte. Non le sto elencando tutte come una corda per saltare, tuttavia, poiché è scomodo riporre molti nastri al loro interno.

Pesi portatili

Dal mio ultimo post, diversi lettori hanno detto che portano i loro kettlebell all’interno per riscaldarsi tra gli allenamenti. Un altro lettore ha detto che solleva i manubri con i pesi. Porta le maniglie all’interno quando non in uso. Questo approccio può essere fattibile per alcuni. Da segnalare come opzione per chi si allena con strumenti simili. Personalmente, mi piacerebbe portare i miei pesi in casa per stare al caldo di notte, ma non è un’opzione da mille sterline. Ancora una volta, se stai usando un singolo manubrio o kettlebell, potrebbe valere la pena tirarlo dentro di notte.

Guanti rivisti

Come accennato in precedenza, preferisco fare molti esercizi a braccia nude. I migliori guanti del mondo non saranno efficaci come le mani nude su un bilanciere. Detto questo, ovviamente, ci sono molti esercizi in cui indossare i guanti senza intoppi. Quando mi alleno in un garage freddo, indosso i guanti il ​​più delle volte. Indosso i guanti per molti movimenti del peso corporeo, lavoro di condizionamento, lavoro sulla parte inferiore del corpo e persino alcuni movimenti di spinta. Mi tolgo i guanti per i movimenti pesanti (come pull, row e snatch).

Se adotti un approccio simile, ti consiglio di provare prima di acquistare. Non comprerei guanti online. Se vuoi allenarti con i guanti, è importante che siano aderenti. Guanti troppo grandi possono interferire e possono essere pericolosi durante il sollevamento. Qualunque cosa tu usi, devi avere una presa sicura. Personalmente preferisco un guanto che sia caldo allo stesso tempo ma che offra una presa comoda e sicura.

Uso anche un paio di guanti diverso, molto più pesanti e quasi inutili per una presa precisa. Indosso questi guanti tra le serie di duro lavoro. Durante il condizionamento quando fa freddo, cerco di limitare il riposo tra le serie per stare al caldo. Quando si solleva il carico massimo, tuttavia, è necessario più riposo tra le serie. Un tempo di inattività maggiore significa più tempo per avere le mani fredde. Guanti invernali pesanti salvano vite in tempi come questi.

Riprendi

Questi sono solo alcuni suggerimenti che trovo utili dopo anni di allenamento al freddo. Coloro che hanno idee o suggerimenti aggiuntivi sono incoraggiati a commentare di seguito. Sono sicuro che ci sono lettori del sito che trarranno beneficio dalle esperienze di altri veterani del freddo.

“Il successo richiede la capacità di adattarsi. Solo aprendoti al cambiamento avrai una reale opportunità di ottenere il massimo dal tuo talento “. – Nolan Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *