Non arrenderti, anche se è molto difficile

Non arrenderti, anche se è molto difficile

Dopo un recente post su circa 100 maiali al giorno per un anno, ho notato diverse domande che chiedevano come recuperare da un lavoro così frequente. Non sono rimasto sorpreso di vedere commenti di questo tipo, poiché tendono a seguire qualsiasi post che evidenzi un approccio insolito o contrario alla credenza popolare. Dopotutto, non capita tutti i giorni di incontrare qualcuno che ha fatto 100 rutti al giorno durante l’anno.

Come ricordo in tutto il blog, ci sono state molte storie nella storia che hanno provocato reazioni simili. Ad esempio, ricordo molto bene quando Stefan Engels annunciò per la prima volta che avrebbe corso una maratona ogni giorno durante l’anno. La reazione su Facebook è stata che il 49enne era impazzito. I guerrieri della tastiera dichiararono coraggiosamente che era fisicamente impossibile.

Un anno dopo, quando Stephan Engels ha celebrato la sua 365a maratona di fila, non è stato trovato nessun clan di tastiere.

Commenti simili sono apparsi anche quando ho evidenziato una serie di esercizi di un’altra donna sopra i 40 anni. Ho menzionato per la prima volta Tara Scott alcuni anni fa, dopo essersi allenata per 700 giorni consecutivi. A quel tempo, ho ricordato diversi commenti di lettori che hanno concluso che non avrebbe mai potuto sostenere quella frequenza senza cadere.

Ho aggiornato la sua storia a dicembre per evidenziare sette anni consecutivi di formazione. Ora ha 46 anni e si allena da oltre 2.700 giorni consecutivi. Tara continua a prosperare ed è in condizioni migliori rispetto alla maggior parte degli adulti di mezza età. Se ti sei perso il suo aggiornamento, puoi vederlo in azione qui.

Scoprilo da solo

Anche se ovviamente potrei continuare con gli esempi, non sto scrivendo questo post per suggerirti di eseguire spettacoli di incendio doloso o di allenarti per 7 anni ogni giorno. Come ho detto prima, ci sono diversi fattori da considerare quando si discute della frequenza. La frequenza di allenamento ideale dipende naturalmente dall’individuo. Non esiste un approccio valido per tutti che dovrebbe essere imposto alle masse.

Quindi, onestamente, non so quanto lavoro puoi fare ogni giorno. Ad esempio, non so come reagirai a 100 procellarie ogni giorno. Quello che so è che non dovresti saltare a conclusioni su cose che non hai provato. Troppe persone commettono errori per prudenza e non escono mai dalla loro zona di comfort. Quando le cose si fanno difficili, queste persone presumono automaticamente che il lavoro che stanno facendo sia eccessivo.

Queste persone non capiscono la capacità e il potenziale del corpo di lavorare. Correre in una strada non significa sempre che devi voltarti. Se vuoi superare la norma, potresti dover sopportare alcuni urti e lividi lungo la strada. La strada per la cima è raramente dritta.

Ogni volta che parlo di frequenza, spesso ripenso ai miei primi anni al college. Da studente, ho lavorato sul lato della costruzione. Il mio capo sapeva che la mia posizione era temporanea. Non avevo intenzione di continuare dopo la laurea. Di conseguenza, mi hanno dato tutti i lavori che nessuno voleva. Ho scavato buche, spostato pietre, lavorato con un martello pneumatico e ho lanciato la mia mazza. Ho fatto gli straordinari per tutta l’estate e mi sono preso tutto il tempo che potevo durante l’anno scolastico. Non ho avuto il fine settimana o la periodizzazione del tempo trascorso a lavorare con il martello pneumatico da 90 libbre. A nessuno importava se ero stanco o malato. C’era un lavoro da fare, quindi è quello che ho fatto.

Quando ho iniziato a lavorare, ricordo di essere andato alla palestra di boxe di notte come uno zombi. Il mio corpo era esausto dal lavoro tutto il giorno e ora dovevo fare esercizio. Per le prime settimane, mi sono sentito come se i miei piedi fossero rimasti bloccati nel fango ogni volta che mi allenavo. Il mio allenatore ha riso di questo. Non c’era simpatia. Avevo due opzioni: accettarlo o uscire dalla palestra.

Fortunatamente, l’ho messo KO. Nel corso di diverse settimane, ho iniziato ad adattarmi al mio lavoro e ho finito per diventare più forte. La mia percezione di ciò che il corpo può sopportare è cambiata per sempre. In media, un centinaio di burpushki richiede da 10 a 15 minuti. Dieci minuti di lavoro sono una passeggiata nel parco rispetto a un’intera giornata di lavoro manuale sotto il sole cocente.

E tieni presente che non lo dico per ridurre il valore di 100 cordoli al giorno. Non si può negare che questo sia un risultato enorme. Tuttavia, quando guardi il quadro generale, noti quanto poco tempo ci vuole per completare tale compito. Ci sono molte più persone capaci di tali imprese di quanto la maggior parte delle persone immagina. Sfortunatamente, molti non fanno mai il primo passo per scoprirlo. Sono già stati influenzati da qualcun altro che non è riuscito a realizzare ciò che lui o lei rifiuta come impossibile.

Quindi, non avere fretta di saltare alle conclusioni su ciò che puoi o non puoi fare, nessun libro o studio è stato scritto appositamente per te. Se vuoi sapere cosa puoi fare, dipende da te. Molte delle migliori lezioni che abbia mai imparato in palestra sono venute dal tentativo di fare cose che non hanno senso sulla carta. Ho avuto un’idea, quindi ho colto l’occasione. Non tutte le mie idee si sono avverate, ma altre mi hanno permesso di utilizzare un potere che non avrei potuto trovare altrimenti.

“La saggezza convenzionale non è affatto saggezza. La saggezza convenzionale è credere alla parola di qualcun altro su come stanno le cose … Sono i seguaci di questo mondo che si affidano alle congetture. Non leader. – Richard Marcinko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *